L’ultima sigaretta

Pubblicato: 21 febbraio 2014 in Articoli

Novità dell’anno scolastico 2013-2014.
Nuove norme sul fumo. Il DDL Lorenzin, presentato in piena estate, diventa esecutivo. Divieto assoluto di accendere qualsiasi marca di sigaretta all’interno degli edifici scolastici (spazi aperti inclusi).
Risultati ottenuti: bagni degli studenti che sono sempre più turchi, prof che sono sempre più tonici.
E meno male che la prima ad essere da preservare è la salute dei ragazzi! Su questo magari ci torneremo, ma qui si vuole ringraziare pubblicamente per la possibilità di risparmio offerta ai professori. Risparmio di denaro e beneficio in salute. Basta buttare soldi in palestre che promettono il fisico di Brad Pitt, una sigaretta ogni tanto e torniamo in forma come a 20 anni!. Abbiamo forse smesso di fumare? Direi proprio di no.

Abbiamo cominciato a dimagrire! Il nostro corpo sta riassumendo una forma umana. E di questo siamo sinceramente grati alla cara Lorenzin.
Se poi ci si trova in una scuola come la nostra in cui la struttura ex-conventuale prevede lunghi corridoi, rampe di scale continue, piani alti raggiungibili solo con altre rampe di scale, centro stampa raggiungibile solo con altre rampe di scale, decine e decine di metri da percorrere per spostarsi solo da un’aula all’altra … figuriamoci che cosa si può prevedere nel caso in cui il misero docente “tossicodipendente” decidesse di andare a fumarsi una sigaretta.
Negli intervalli corti rimane un sogno ad occhi aperti.
In quelli lunghi, sempre che non si sia di vigilanza nei corridoi (e quindi si debba continuare a sognare), ti assale un leggerissimo sconforto.
Solitamente il percorso obbligato è questo.
Si rientra in sala docenti fiondandosi giù dall’ultimo piano.
Si prende la giacca, lo scaldacollo, il cappello.
Si controlla per bene di avere tutto il necessario nelle tasche.
Una piccola dimenticanza si potrebbe paghe a caro prezzo.
Si esce dalla sala docenti pregustando il momento.
Si gira a sinistra.
Si percorre il lungo corridoio che porta alla vice-presidenza.
A tre metri dalla direzione, si gira a destra.
E comincia la discesa.
Sei rampe dello scalone settecentesco dell’allievodellojuvarra.
Ultima curva a destra e s’intravede l’uscita.
Un ultimo sforzo. Un ultimo passaggio.
Attraversare la guardiola, aprendo prima una porta tagliafuoco.
Timbrare l’uscita (ovviamente sull’ESCE).
Superare l’ultimissima doppia porta di vetro.
Scendere gli ultimissimissimi tre gradini che immettono sul mondo.
Decidere se andare a destra o a sinistra (tutto a dritta si perderebbe l’uso delle rotule).
Allontanarsi di 5-6 metri.
E, finalmente …
accendersi la sigaretta.
Ogni volta che senti il malsano richiamo, la procedura è questa. Più che l’andata, è il pensiero del ritorno che traumatizza (è tutto in salita).
Che sia stato tutto previsto nei minimi dettagli dal Ministero della Salute?
Che il Ministero dell’Istruzione abbia siglato un accordo sottobanco con le Associazioni AntiTabacco? Tutto studiato a tavolino per farci smettere di fumare?
O che sia un’iniziativa per avere prof tonici, dal metabolismo svizzero e dai glutei dolomitici?
Sì, perché se ti passa per la testa la malaugurata idea di andarti a fumare una sigaretta, sta’ sicuro che ci guadagni in salute. Con tutta la gimcana da percorrere, migliori la respirazione, rassodi le chiappe e sciogli l’acido lattico.
CP
commenti
  1. Carlo Liguori ha detto:

    Tutto vero caro Carlo , hai dimenticato però quelli che iniziano a fumare per emulazione per non sentirsi degli sfigati. Probabilmente per questi ultimi e non solo, vale la pena proibire il fumo a scuola

    Mi piace

  2. Pia ha detto:

    A casa tu farai quello che vorrai Carlo, sei adulto e libero. La scuola è invece, ancora, e spero per sempre, luogo di educazione. Anche alla salute.

    Mi piace

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...