Portarsi avanti

Pubblicato: 5 aprile 2014 in Articoli

Mezzanotte passata.
Scantinato boemo.
Assenzio sulla sinistra.
Sigaretta sulla destra.
Sguardo filtrante.
Cappa di fumo sovrastante.
Luci soffuse.
Musica in sottofondo.

Lontana.
Isolata.
Dimenticata.
Boccata di fumo.
Ancora una.
Il rigagnolo canuto si unisce all’aria pesante.
Sorsata di assenzio.
Altra sorsata.
Un’altra ancora.
Sigaretta.
Assenzio.
Parole in libertà.

Sigaretta e alcol?
Non ti avevo mai visto.
Non immaginavo.

Prof, (un scialla ci starebbe proprio) … ovviamente mi sto portando avanti per l’interrogazione sul decadentismo.

Ovviamente.

CP
commenti
  1. Aurelia Pusar ha detto:

    Pensa che l’assenzio al corso di agopuntura veniva usato come “moka” da mettere sulla pancia dei bambini, accendendo e facendo fumo gli faceva passare il male, e così su ogni punto di agopuntura. Ne abbiamo molto nel cunese

    Mi piace

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...